Vai al contenuto

Famiglia Beerli

  • Hörhausen
Käsereistrasse 6
8507 Hörhausen

Identikit

  • Name
    Beerli Beat
  • Nombre de membres de la famille
    3 personnes (femme Chantal, fils Giannluca)
  • Propriété familiale depuis
    nombreuses générations
  • Exploitation biologique depuis
    2018
  • Activité principale/activité secondaire
    Activité principale
  • Taille de l'exploitation
    43 ha
  • Type d'exploitation
    BIO, Demeter, retour aux sources

Dalla regione Turgovia

Le mele e le pere BIO retour aux sources provengono dalla regione Turgovia, famosa per i suoi frutteti. Anche le nostre salsicce di pollame vengono prodotte qui.

Interview

  • Maggiori informazioni

  • Quali prodotti producete/coltivate e per quale motivo?

    Frutta da tavola, pere, ciliegie, lamponi.

  • Cosa vi piace maggiormente del vostro lavoro?

    La varietà e la diversità dei compiti e le sfide; confrontarsi con i tempi di oggi e cercare nuove strade per creare sul lungo termine un’agricoltura (produzione) sostenibile, ecologica ed economica.

  • Qual è per voi un aspetto importante del vostro lavoro?

    Cerco sempre di essere sostenibile ed equo con i miei collaboratori e con l’ambiente senza che la produzione ne risenta, per creare un prodotto il più possibile buono e senza residui.

  • Come mai avete scelto di occuparvi di agricoltura biologica?

    La domanda nel settore della frutta è ancora piuttosto alta, e per me era importante concentrarci su una produzione che guarda anche al futuro.

  • Perché avete deciso di diventare azienda partner di ALDI SUISSE?

    Perché volevo sviluppare ulteriormente la mia azienda in condizioni sostenibili e attuabili.

  • Cosa vi aspettate in futuro dalla collaborazione con ALDI SUISSE?

    Per il nostro lavoro insieme mi aspetto una retribuzione equa per i nostri prodotti e un sostegno reciproco in ambito marketing.

  • Cosa vi piace del progetto retour aux sources?

    Apprezzo molto il tentativo di riportare le aziende ancor più alle origini, ovvero raggiungere la miglior produzione possibile utilizzando pochissimi additivi.

  • Cosa vi auspicate per il futuro dell’agricoltura?

    Che in futuro sia una cooperazione. Ogni label deve avere i propri diritti e anche un posto sul mercato svizzero.

  • Cosa rende unici i vostri prodotti?

    La sostenibilità orientata al futuro, a livello sociale ed ecologico.

  • Qual è la sfida principale per quanto riguarda la produzione/coltivazione dei prodotti?

    La protezione delle piante: è molto difficile raggiungere una produzione senza difetti con gli additivi consentiti.

  • Qual è la storia della vostra fattoria?

    Con me, ci occupiamo dei nostri frutteti da tre generazioni.

  • Dove si trova la fattoria e cosa vi piace della regione?

    Turgovia - Viviamo in una regione molto fertile, quindi possiamo ritenerci fortunati. Non è lontano dalle montagne né dal lago, e per me vivere in campagna è un vero privilegio.

Alla navigazione principale